fbpx

La strega del mare nel paganesimo : la verità dietro Ursula


Come promesso, iniziamo a parlare di magia naturale, partendo proprio dalla strega del mare. Tra i colori della magia quella verde mi ha sempre affascinato. Nello specifico mi sono sempre sentita legata al mare e alle memorie antiche che esso evoca.

la strega del mare

Qualche giorno fa, mentre ero a casa del mio fidanzato, ho ricevuto la telefonata di una delle mie più care amiche.

Sta per sposarsi, anche se aveva previsto che lo avrei fatto prima io.
E invece alla fine ha ceduto lei. Io almeno ho due gatti.

La telefonava verteva su un favore molto importante: recuperare della sabbia dalle nostre spiagge e farla avere alla madre della sposa.

Durante la cerimonia, i due sposi mischieranno la sabbia della Sicilia e quella della Romagna, come simbolo dell’unione tra i due sposi.

Che cosa romantica.

Che potevo fare? Sono partita per questa missione importantissima e con la scusa ho anche fatto una lunga passeggiata in riva al mare.

Il mio posto speciale. Il mio ritornare a casa (ne parleremo presto di questo concetto).

Risultato? Una bottiglia piena di sabbia, alcune splendide foto al tramonto e un’amica felice.

la strega del mare
So che non si vede molto il mare, ma c’è!

Così mi è venuto in mente di parlare di una particolare tipologia di magia naturale: quella legata al mare e ai venti.

Io amo definirmi strega del mare. Lo so che questa etichetta vi pensare solo a Ursula . ma vi assicuro che c’è molto di più dietro.

Facciamo un passo indietro. Vediamo chi è una strega del mare, cosa fa e perché infondo, è una strega buona ma è meglio non farla arrabbiare.

la strega del mare
“La pozione tutti vogliono da me , Ursula aiuto! E io dico? Son qua!”

Chi è la strega del mare nel paganesimo?

Oltre la già citata Ursula, si trattava di un ristretto numero di pagani (donne per lo più), che utilizzavano le energie del mare e del vento per i loro incantesimi.

Nei tempi antichi il mare era venerato e temuto: chi si avventurava tra le sue acque non aveva mai la certezza assoluta di ritornare (sembra che questa cosa non sia cambiata poi così tanto anche ai nostri giorni).

la strega del mare

Per esorcizzare la paura dell’ignoto che il mare ha sempre evocato, la strega del mare poteva propiziare una buona pesca, una tranquilla traversata o un lieto ritorno

Perché Ursula allora è rappresentata come una cattiva?

Il mare non offre solo doni ma nasconde pericoli : l’acqua da la vita ma una tempesta può provocare la morte. Come ogni altro elemento usato nella magia verde, anche in questo caso bisogna fare attenzione agli estremi.

Alle sfumature.

Cercare di essere troppo buoni, blocca le emozioni, non le lascia fluire. Ristagnando creano ancora più disordini e problemi.

Tuttavia non bisogna neanche lasciarsi andare totalmente evocando tempeste, maremoti e venti di burrasca solo perché si è in grado di farlo.

La magia ha sempre un prezzo, più o meno alto.

Tornando a noi, la strega del mare conosceva anche il mutare delle maree e la direzione dei venti. Oggi giorno tutte queste info si trovano facilmente online oppure su giornali dedicati alla pesca.

Strumenti

Non ci sono molte differenze tra gli strumenti usati da una strega del mare rispetto a quelli tradizionali. Oltre a pietre, cristalli, e tarocchi, potreste trovare sul altare anche conchiglie, pietre forate , grosse ciotole d’acqua con candele galleggianti.

la strega del mare

E naturalmente sabbia.

Non sparsa sul tavolo come fosse sale, ma riposta in clessidre o anche in semplici bottiglie di vetro.

Incantesimi

La strega del mare utilizza l’acqua corrente come elemento principale nei suoi incantesimi . Il mare, il fiume o anche un lago.

E per chi abita lontano dalla costa? Va bene anche la vasca da bagno sui cui disporre candele azzurre.

Come ultima soluzione anche una bacinella con acqua e sale. Siete voi lo strumento più importante affinché la magia si realizzi.

Tips : quando vi sentite seguiti da qualcuno o da una presenza negativa, cercare un corso d’acqua da attraversare. L’acqua farà da barriera proteggendovi.

la strega del mare
L’acqua è un elemento potente : purifica ed allontana le energie negative

Riempite una ciotola con acqua fredda e un cucchiaio di sale. Accendete una candela azzurra e mettetela in modo che la sua luce si rifletta sull’acqua. Svuotate la mente e osservate la superficie: lasciate andare i pensieri. Rilassatevi.

Osservate le immagini che inizieranno a formarsi. Potrebbero essere simboli, volti, memorie. 

Se non riuscite a vedere nulla, state tranquilli. All’inizio è difficile calmare la mente e riuscire a percepire qualcosa. Con il tempo questo esercizio vi verrà più semplice

la strega del mare

Conoscevate questa branca della magia naturale? E voi a che elemento vi sentite particolarmente legati?

Parliamone insieme nei commenti e ricordate di seguirci su Facebook

XOXO
signature

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.